New Technology

Anycubic Photon Ultra, la stampante 3D che porta a casa la precisione industriale

Una qualità di livello industriale anche a casa e ad un prezzo accessibile. Si chiama Anycubic Photon Ultra la stampante 3D che sta spopolando su Kickstarter, dove, raggiunto l’obiettivo in meno di 5 minuti dal lancio, il nuovo oggetto del desiderio degli appassionati del settore ha già superato il milione e settecentomila euro di fondi raccolti.

Una qualità di livello industriale grazie alla luce

La stampante integra la tecnologia DLP (Digital Light Processing), di proprietà della Texas Instruments, che sfrutta un semiconduttore ottico per manipolare la luce: Il microchip DMD (Digital Micromirror Device) è ricoperto di milioni di specchi che si muovono indipendentemente l’uno dall’altro e che sono in grado di rappresentare al meglio ciascun pixel dell’immagine, dando come risultato una qualità di visione superiore rispetto alla tecnologia LCD ed un alto rapporto di contrasto.

Anycubic Photon Ultra utilizza il proiettore di luce digitale per polimerizzare la resina in modo uniforme. Per ogni strato dell’oggetto 3D viene proiettata una singola immagine; la stampante può in questo modo polimerizzare tutti i punti contemporaneamente.

Precisa ed economica

Oltre ad essere particolarmente precisa, la stampante offre diversi benefici anche in termini di risparmio: il sistema DLP offre una durata di oltre 20.000 ore; inoltre, durante le operazioni di stampa vengono consumati solo 12W, rispetto ai 60W raggiungibili con i sistemi a resina che sfruttano la tecnologia MSLA (Masked Stereo Lithography).

Disponibile in crowdfunding su Kickstarter fino al 14 ottobre, la stampante viene proposta a un prezzo di 399$ per le prime 100 unità; in alternativa è disponibile il prezzo early bird di 459$ per le prime 500 unità e 499$ per le prime 2000 unità. Il prezzo al dettaglio dopo la conclusione della campagna Kickstarter sarà invece di 599$.

“Ascoltiamo sempre i nostri clienti e stiamo lavorando duramente per migliorare le prestazioni dei nostri prodotti per soddisfare i criteri sempre più rigorosi degli utenti per la qualità di stampa – dice James Ouyang, Vice Presidente di Anycubic – Siamo lieti di essere i primi produttori di stampanti 3D a livello consumer a collaborare con Texas Instrument per portare la tecnologia DLP nel mercato consumer della stampa 3D. Ciò mantiene la nostra promessa di promuovere la tecnologia di stampa 3D. Con Anycubic Photon Ultra, aiuteremo le persone a liberare la loro creatività e trasformare la loro immaginazione in realtà”.

Continua
Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!