New Technology

AccYouRate, la maglietta col 5G

Sensori Gps, rilevamento dell’umidità e della temperatura, accelerometro e un’antennina 5G, con cui raccogliere informazioni vitali e inviarle in maniera più veloce ad un centro di controllo.

Dalla collaborazione tra ZTE e il gruppo AccYouRate, nasce una maglietta smart che incorpora una centralina in grado di ricevere e inviare dati attraverso la rete 5G.

La t-shirt è stata lanciata al Mobile World Congress di Barcellona. L’idea è quella di permettere a chiunque di indossare indumenti connessi, capaci di analizzare lo stato fisico e lanciare alert in caso di prime avvisaglie di stati salute non ottimali.

Mascherine con sensori

La tecnologia di AccYouRate permette di inserire un insieme di microchip in un materiale applicabile ovunque, dalle magliette ai pantaloni, ai capi di vestiario già realizzati o in fase di sviluppo, come guanti, solette da scarpe, fasce per la testa e mascherine sensorizzate, prodotte in Italia con certificazione ISO-10993-1, lavabili e riutilizzabili. Il polimero utilizzato non ostacola i vari indici di rilevazione, permettendo di rilevare il respiro, le componenti del sudore, lo sforzo muscolare, la temperatura, e di trasmettere poi i dati mediante connessione ultraveloce 5G ZTE per successive elaborazioni.

Il prossimo passo sarà quello di sviluppare nuove tipologie di sensori e prodotti indossabili, capaci di analizzare più parametri, come, ad esempio, la postura dinamica e le onde cerebrali.

“Siamo particolarmente orgogliosi di essere partner di questa straordinaria innovazione – dice Peng Aiguang, SVP di ZTE Corporation e President Europe and Americas
Region, del colosso cinese delle telecomunicazioni Siamo fermamente convinti che la nostra
tecnologia 5G sia la chiave per un miglioramento della qualità della vita”.

“E’ un’ invenzione che cambierà la vita e la qualità dell’assistenza domiciliare e remota ai molti
cittadini che attraversano problemi di salute e alle persone vulnerabili affette da malattie croniche,
 garantendo accessibilità ai servizi di assistenza e supporto del nostro network nazionale ed
internazionale – afferma Francesco Rocca, Presidente di Croce Rossa Italiana, e Presidente di
IFRC – Lavoriamo al progetto dal 2018 e poter presentare oggi i risultati di questa importante
sperimentazione, nata nel momento più difficile dell’emergenza Covid, ci permette di pensare con
orgoglio al cammino fatto finora e di guardare al futuro con la speranza e la certezza di aver dato
dimostrazione dell’impegno, capacità e dedizione del network Croce Rossa, nell’utilizzo e nella
 diffusione delle nuove tecnologie al servizio della persona e della società”.


“Sin dal primo momento – sottolinea Umberto Sgambati, Amministratore Delegato del Gruppo Proger spa che, attraverso la Start-Up Let’s Web-earable Solutions, ha realizzato la “SmartTshirt” sensorizzata – abbiamo creduto e investito in quella che ci sembrava una idea totalmente rivoluzionaria, e che oggì è una concreta realtà, appena certificata anche come Medical Device, e che si è arricchita degli algoritmi predittivi di disturbi cardiovascolari di BSP-Medical società israeliana leader mondiale nel settore del Data Science Medicale”.

“Noi crediamo nel talento e nei talenti – aggiunge Hu Kun, Ceo di ZTE Italia e Presidente di ZTE
Western Europe – e intendiamo continuare a dare il nostro contributo allo sviluppo tecnologico a
matrice Italiana e di valenza globale. Per questa ragione, a cominciare dal prossimo autunno,
avvieremo su YouCare una azione di test all’interno del nostro Centro di Innovazione e Ricerca sul 5G situato a L’Aquila”.

Continua
Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!