New Technology

Milo, il nuovo dispositivo indossabile per comunicare con gli amici

Figli in discesa libera sulla pista da sci, molto più veloci di noi. Come fare a controllare che tutto sia a posto senza mollare le racchette? Ci ha pensato Peter Celinski, fondatore di Loose Cannon Systems: stanco di essere lasciato indietro tra i monti dai propri pargoli, Celinski ha creato MILO, un piccolo dispositivo che funziona come un walkie-talkie ma che non ha bisogno di alcun pulsante per consentire una comunicazione chiara e senza interferenze anche a diverse centinaia di metri di distanza.

Milo è tondo e piatto – molto simile a una fish – e può essere fissato facilmente su caschi, zaini e giacche. Perché funzioni, non servono smartphone, wi-fi, applicazioni o supporti: che si tratti di andare in bici, in monopattino, sul surf, a sciare, a camminare o a correre con diverse andature, una volta agganciato su cappotti, caschi o manubri dei vari componenti del gruppo, Milo configura una rete mesh wireless protetta da crittografia che consente di comunicare con i propri compagni di avventura semplicemente parlando.

Impermeabile e resistente, il dispositivo ha una portata superiore a 600 metri e con l’estensione del gruppo arriva a coprire una distanza di circa 1,5 km, avvisando quando qualcuno si allontana troppo o, al contrario, si ricongiunge agli altri membri.

Sogno dei genitori più ansiosi – e incubo dei figli ribelli – Milo accontenterà di certo gli amici più stretti, pronti ad affrontare insieme, e in sicurezza, tante avvincenti… comunicabili…avventure.

Continua

Carola Tangari

Giornalista, autrice, conduttrice e speaker. Inizia redigendo inchieste per Il Messaggero. Dopo un'esperienza al Giornale approda in TV, prima come telereporter, poi come autrice e conduttrice di format giornalistici e non, dedicati al Teatro, alla Scienza, all’Enogastronomia, allo Sport e al mondo dell’Infanzia. Appassionata di Cinema, Fotografia e Computer Grafica. Crede nell'Innovazione in ogni campo: "La magia di oggi è la scienza di domani"
Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!