New Technology

PocketDrum, le bacchette smart che “suonano” l’aria

Se Harry Potter avesse avuto un gruppo rock, le bacchette del batterista sarebbero state con ogni probabilità molto simili a queste.

Non sono magiche, nel vero senso della parola. Piuttosto, Smart: sensibili alle vibrazioni, ad ogni specifico gesto del polso e della mano rispondono col suono del corrispondente tamburo della batteria: grancassa, rullante, timpani, piatti; luminose ma anche silenziose, quando utilizzate con cuffie o auricolari.

Dotate di bluetooth 4.0 per una connessione stabile e veloce a qualsiasi dispositivo smart, possono essere utilizzate in modalità tutorial, game e free.

100g per bacchetta, 10 ore di autonomia, le PocketDrum di Aeroband sono facilmente programmabili; dotate di fini sensori, rispondono alle vibrazioni percepite riproducendo suoni più soft o più hard a seconda dell’intensità e dell’elasticità dei gesti dell’utilizzatore.

Adatte a neofiti e a professionisti, possono essere connesse ai più famosi programmi di composizione musicale o utilizzate con l’app dedicata, per sessioni di studio o semplici momenti di relax.

Utili anche sul lavoro per alleviare lo stress. Meglio se con cuffie inserite e lontano da oggetti particolarmente fragili…

Continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!