New Technology

Levitazione magnetica sui vecchi binari, un brevetto italiano per il treno del futuro

Trasformare le ruote dei vagoni in pattini a levitazione magnetica capaci di viaggiare lungo gli oltre 1,5 milioni di km di binari già esistenti nel mondo, con un notevole risparmio di tempo, costi ed energia. E’ l’idea alla base di IronLev, brevetto che porta la firma di tre ingegneri italiani, risultato della joint venture tra Girotto Brevetti, azienda di R&D in ambito meccatronico di Treviso e la startup pisana Ales Tech.

Il brevetto accompagnerà nel nostro paese l’avvento di Hyperloop, il treno superveloce ideato da Elon Musk, che “volerà” in un tubo a bassissima pressione a 1200 km/h.

Il primo prototipo di IronLev è stato presentato in questi giorni a Spresiano, in provincia di Treviso. Nell’occasione, un carrello di 10 tonnellate posizionato su dei binari è stato mosso senza difficoltà, con la sola forza necessaria a sollevare una valigia di 10 chilogrammi.

Ancora allo studio la gestione degli scambi, ma gli ideatori sono fiduciosi: “Già nel 2020 – dice il presidente di Ales Tech, Luca Cesaretti – se tutto andrà bene, potremo vedere il sistema in funzione nelle nostre città”.

Carola Tangari

Continua

Carola Tangari

Giornalista, autrice, conduttrice e speaker. Inizia redigendo inchieste per Il Messaggero. Dopo un'esperienza al Giornale approda in TV, prima come telereporter, poi come autrice e conduttrice di format giornalistici e non, dedicati al Teatro, alla Scienza, all’Enogastronomia, allo Sport e al mondo dell’Infanzia. Appassionata di Cinema, Fotografia e Computer Grafica. Crede nell'Innovazione in ogni campo: "La magia di oggi è la scienza di domani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!