Freetime

Digitalife 2017, riflessione sulla realtà e sulle illusioni virtuali

Ridefinire il concetto di tempo e i confini delle nostre potenzialità.

Palazzo delle Esposizioni: teatro di un mondo virtuale che invita alla riflessione del concetto di reale, mostra la possibilità di ampliare i propri orizzonti espressivi e di captare e riprodurre i mutamenti in atto nell’ambiente in cui viviamo.

Il particolare quanto mai ingannevole mondo del virtuale viene riprodotto, in questa esposizione, in maniera distorta, illusoria fino a trasmettere nello spettattore una realtà deformata e alquanto fragile della vita. Le immagini rappresentate con le nuove tecnologie messe a disposizione ridefiniscono il concetto di conoscenza e imprimono una nuova prospettiva della realtà.

Sulla centralità delle immagini e sull’importanza della percezione visiva si concentra il lavoro di due importanti istituzioni culturali: la Fondazione Giuliani, legata alla Biennale dell’Immagine in Movimento del Centre d’Art Contemporain di Ginevra, e la Nomas Foundation, che con KizArt riesce ad avvicinare anche i più piccoli alla video arte contemporanea.

Arte e Scienza…

Il corpo umano: privato del suo essere materiale (pelle, ossa, muscoli) e ridotto a un ibrido, viene trasformato in bit, per superare e cancellare completamente le sue imperfezioni. Frammentato in numeri o ripensato in silicio, convive e viene contaminato dalla tecnologia, che si insinua sempre più nel nostro processo evolutivo. La scienza determina questi cambiamenti, l’arte li anticipa.

E’ questo lo scenario meraviglioso e suggestivo in cui lo spettatore viene travolto entrando nel “tempio” dell’arte digitale e delle nuove tecnologie. Siamo giunti all’ottava edizione di Digitalife, sezione del Romaeuropa Festival, e anche quest’anno non siamo rimasti delusi dallo straordinario spettacolo che, all’interno degli spazi del Palazzo delle Esposizioni, ha permesso di interagire con complesse architetture audiovisive, di sorprendere e stupire, rapiti da vortici di luce e suono, concepire la realtà in maniera del tutto diversa ed immaginare alla fine un futuro completamente diverso attraverso creazioni artistiche digitali e nuove tecnologie! 

Continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!