New Technology

La chatbot ‘educata’, lo ‘scanner’ dell’attenzione e il segnalatore di ‘bufale’, ecco i vincitori della Global AI Hackathon Rome

GAIA, A-METRICSTOOL, FRIGGERS. Questi i tre progetti vincitori del Global AI Hackaton Rome, la maratona di programmazione che ha visto coder, data scientist, designer e giovani imprenditori, sfidarsi a colpi di idee nella tre giorni dedicata all’Intelligenza Artificiale.

L’evento, ospitato a Roma dal Talent Garden Poste Italiane, è parte della Global Hackathon Series, che dal 23 al 25 giugno, ha riunito in 15 diverse città del mondo (oltre a Roma, San Francisco, San Diego, Seattle, New York, Vancouver, Toronto, Parigi, Londra, Amsterdam, Monaco di Baviera, Casablanca, Pechino, Shanghai e Tokyo) appassionati di AI, Deep Learning, Bot, Machine Learning e Natural Networks, pronti a confrontarsi in una competizione internazionale volta alla ricerca di risposte innovative a stringenti problematiche globali.

48h di hacking, ideazione e sviluppo del prototipo. Poi la consegna dei progetti e la relativa presentazione davanti alla giuria. Infine la proclamazione dei vincitori: tre per ogni realtà locale, uno per ciascuna delle sfide proposte.

Le Challenges

Queste le sfide che i partecipanti sono stati chiamati ad affrontare:

CHALLENGE #1 – MICROSOFT NWOW: In che modo l’Intelligenza Artificiale può cambiare il modo in cui lavoriamo

CHALLENGE #2 – MAKE NEWS REAL AGAIN: Costruzione di un modello che renda semplice ed efficiente il riconoscimento delle cosiddette Fake News

CHELLENGE #3 – EMOTIONAL AI: Creazione di un modello in grado di riconoscere le emozioni umane attraverso l’analisi della voce, dei gesti o delle espressioni facciali.

I premi locali

Ed ecco i riconoscimenti messi in palio dagli sponsor dell’evento di Roma per i team vincitori:

CHALLENGE #1 – Da Alkemy Lab, il corrispettivo di 2000 euro per il team vincitore della sfida MICROSOFT NWOW

CHALLENGE #2 – Da Subcom e Joule 4.0, il corrispettivo di 2000 euro per il team vincitore della sfida MAKE NEWS REAL AGAIN

CHALLENGE #3 – Da Checkout Technologies, il corrispettivo di 2000 euro per il team vincitore della sfida EMOTIONAL AI

Premi speciali

PRODUCT MARKER FIT – Assegnato da LVenture Group, l’accesso diretto alla fase finale della selezione del programma di accelerazione verticale su Intelligenza Artificiale di LVenture Group

PEOPLE’S CHOICE – Assegnato dagli stessi partecipanti, accesso free per un mese di co-working al TAG Roma

SMART-I INTERNSHIP – Assegnato da Smart-I, internship retribuita presso Smart-I

I progetti in gara

Alle 16.00 del terzo giorno i team in gara hanno consegnato i propri progetti. Una breve pausa, e poi, via ai Pitch. Nell’ordine, vengono presentati:

AIDA: la segretaria virtuale che riorganizza i file sparsi sul computer (CH#1)
TINA.AI: un supporto alla produttività dei nonvedenti (CH#1)
GAIA: il chatbot aziendale per avere notizie sui collaboratori senza disturbare o distoglierli dal lavoro (CH#1)
BUFALOMETRO: dato un testo, calcola il relativo livello di verosimiglianza e il mood (CH#2)
FRIGGERS: inserito il link del testo da verificare, il sistema analizza le parole chiave ed altri elementi per distinguere le Fake News dalle notizie attendibili.
SLIDIFAI: un programma che trasforma gli appunti di testo in slide (CH#1)
EMOJITION: un programma che associa le emoticon alle espressioni facciali (CH#3)
A-METRICSTOOL: un sistema che riconosce le emozioni sui volti e calcola stato emotivo e grado di attenzione di una intera platea (CH#3)

I vincitori

GAIA protagonista con ben 3 awards: Challenge Microsoft, People’s choice e ProductMarketFit. Per la Challenge dedicata alle Fake News, si aggiudica il premio FRIGGERS. Ad A-METRICSTOOL l’award per la Challenge Emotional AI.

Si conclude così, in un clima conviviale e con un grande fermento di idee l’Hackaton romano dedicato all’intelligenza Artificiale.

Promosso da Hackathon.com e portato nella Capitale dall’organizzatore locale Aldo Pergjergji insieme a MindSharing.tech, Logica Informatica Srl, Fingerlinks Srl e Catchy Srl, il Global AI Hackathon Roma è stato supportato da Talent Garden, IBM, Checkout Technologies, Redbull, Nastro Azzurro, Alkemy Lab, Joule 4.0 e Subcom e da Radio Radio e Starthink Magazine, come media partner dell’evento.

Carola Tangari

Continua

Carola Tangari

Giornalista, autrice, conduttrice e speaker. Inizia redigendo inchieste per Il Messaggero. Dopo un'esperienza al Giornale approda in TV, prima come telereporter, poi come autrice e conduttrice di format giornalistici e non, dedicati al Teatro, alla Scienza, all’Enogastronomia, allo Sport e al mondo dell’Infanzia. Appassionata di Cinema, Fotografia e Computer Grafica. Crede nell'Innovazione in ogni campo: "La magia di oggi è la scienza di domani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!