Turismo

Bagbnb, la startup che ti “toglie di mano” il peso del bagaglio

Il problema dei bagagli, post check out, non sarà mai più un problema, grazie a tre ragazzi fondatori della startup Bagbnb.

Quante volte dopo il check out presso una struttura alberghiera, nell’ultimo giorno di una settimana di vacanza, vi è rimasta qualche ora prima di riprendere l’aereo o il treno che vi riporti a casa? Quante volte avreste voluto impiegare quelle ore per visitare qualcosa che non siete riusciti a vedere, per comprare regali dell’ultimo minuto, a parenti amici o anche, semplicemente, rilassarvi con un ultima passeggiata ma, irrimediabilmente, vi siete dovuti trasportare il peso del bagaglio, per non parlare dell’ ansia di non dimenticarlo in qualche locale  o “regalarlo” inconsapevolmente ad una mano lesta? Probabilmente parecchie volte, BAGBNB è la soluzione.

Angel, i custodi dei bagagli

Nata dall’idea di tre ragazzi romani, Bagbnb è una piattaforma che mette a disposizioni una rete di “luoghi”, chiamati Angel, dove vengono depositati i bagagli. Gli Angel sono dei luoghi pubblici, come bar o ristoranti, che mettono a disposizione i propri locali, per “ospitare” i bagagli di turisti e viaggiatori. Il costo per il servizio è di cinque euro ed è una tariffa fissa, qualsiasi grandezza abbia la valigia o per quante ore la si depositi. Un doppio guadagno, quindi, per gli esercenti “Angel” che, oltre a guadagnarci in soldi, ricevono anche una buona pubblicità.

L’iniziativa si è sviluppata ad oggi in 5 città italiane: Roma, Firenze, Venezia, Pisa e Genova. Bagbnb è una brillante idea, che alleggerisce l’animo e la “mano” di chi viaggia.

Riccardo Testi

 

Continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!