CinemaFreetime

Biennale di Venezia 73° festival del cinema

La storica Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica, organizzata, come di consueto, dalla Biennale del Cinema a Venezia, ha ospitato dal 31 agosto al 10 settembre, numerosi cinefili, radunati in Laguna per rinnovare l’annuale appuntamento con la presentazione di film, cortometraggi, lungometraggi e documentari di registi emergenti o apprezzati e venerandi miti di livello nazionale e internazionale che dalla vita hanno avuto tutte le onorificenze e premi, ma evidentemente ancora desiderosi di rimettersi in gioco.

Incaricato degli onori di casa, alla cerimonia di apertura, il Presidente della Biennale Alberto Barbera. Notevoli ma nostalgiche sono state le retrospettive e gli omaggi a personalità o attori che hanno contribuito a fare del cinema una industria mutevole e in continua espansione a livello tecnologico e scenografico.

Le pellicole in gara

Sono stati presentati 55 lungometraggi, mentre i cortometraggi sono stati sedici. Nella Sezione Classici spiccano venti lungometraggi restaurati ma l’attesa, o meglio, la curiosità era centrata sicuramente sul regista cileno Pablo Larraìn e il suo film “Jackie”. Nella pellicola, sullo sfondo dell’assassinio del Presidente Kennedy, la complessità di una figura come Jacqueline: icona di stile, madre, moglie del Presidente, colei che con fredda lucidità, un’ora dopo l’assassinio del marito, ancora sporca di sangue, riceve nel suo abito rosa Chanel, la nuova first Lady.

jakie

Tre i film italiani: “Piuma” di Roan Johnson, “Spira Mirabilis” di Massimo D’Onofri e Martina Parenti e “Quei Giorni” di Giuseppe Picciani.

Fuori concorso, ma interessante serie TV, “The Young Pope” di Paolo Sorrentino, narra la vita e il pontificato immaginario di Pio XIII, che vedrà l’attore Jude Law interpretare per la prima volta un papa americano; “Tommaso” diretto da Kim Rossi Stuart e “Monte” del regista iraniano Amir Naderi. Tra i film fuori concorso l’atteso ritorno di Mel Gibson con “Hacksaw ridge” a sei anni di distanza da Apocalypto.

I premi

La giuria di Venezia, presieduta da Sam Mendes e composta da nomi illustri del mondo cinematografico assegna i seguenti premi:

Leone D’Oro per il miglior film a “ANG BABAENG HUMAYO” di Lav Diaz

Leone D’Argento – Gran Premio della Giuria a “NOCTURNAL ANIMALS” di Tom Ford.

Leone D’Argento – Premio per la miglior Regia ex-aequo a “PARADISE” di Andrei Konchalovsky e “LA REGION SALVAJE” di Amat Escalante.

Coppa Volpi per la migliore attrice a Emma Stone nel film “LA LA LAND” di Damien Chazelle.

Coppa Volpi per il miglior attore a Oscar Martinez nel film “EL CIUDADANO ILUSTRE” di Mariano Cohn e Gastòn Duprat.

Premio per la migliore sceneggiatura a Noah Oppenheim per il film “JACKIE” di Pablo Larrain.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a: “THE BAD BATCH” di Ana Lily Amirpour (USA).

Premio Marcello Mastroianni a una giovane attrice emergente a: Paula Beer nel film “FRANTZ” di François Ozon (Francia, Germania).

La Giuria Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” della 73.a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, composta da Rosa Bosch, Brady Corbet, Pilar López de Ayala, Serge Toubiana e presieduta da Kim Rossi Stuart, assegna il premio a:
“Akher Wahed Fina (The Last of Us)” di Ala Eddine Slim
(Tunisia, Qatar, E.A.U., Libano)

Il Leone D’Oro alla carriera 2016 è stato consegnato da Alberto Barbera a Jean- Paul Belmondo e Jerzy Skolimowski che motivava l’assegnazione a Belmondo «per aver interpretato in tanti anni di carriera ruoli drammatici, comici, satirici, modificando camaleonticamente i suoi personaggi rendendoli leggendari»; a Skolimowski «per aver dato voce e un valido contributo al nuovo cinema polacco», preceduto solo da Roman Polanski.

la ragazza del mondo

Al Festival del Cinema per Le Giornate degli Autori è importante richiamare l’attenzione sul regista italiano Marco Danieli con “LA RAGAZZA DEL MONDO”. Ambientato nella comunità italiana dei Testimoni di Geova, la vita di Giulia cambia radicalmente quando conosce Libero proveniente dal mondo “esterno”. Le certezze di Giulia vacillano, lei nata con un credo fatto di rigore di testi sacri e che tiene lontano tutti coloro che non appartengono al loro mondo, si scontra con la realtà della vita, con l’amore verso un ragazzo non appartenente alla sua religione.

Oltre il concorso

Ma il programma del Festival del cinema di Venezia non è solo proiezioni e spettacoli: nel periodo della mostra, il Lido di Venezia ha proposto un ricco calendario di eventi collaterali tra mostre, presentazioni, splendide feste e locali aperti tutta la notte.

giulia-salemi-e-dayane-mello-venezia

Come in tutti i festival che si rispettano, non sono mancate le polemiche sul red carpet, montate velocemente su tutti i social network. In particolare molto scalpore ha suscitato, non tanto la presenza delle due top model Giulia Salemi e Dayane Mello, ma l’outfit scelto con cui hanno sfilato per i fotografi catturando tutti i flash sul red carpet di “The young Pope”. Succede quando si ha a che fare con un “nude look”, ossia sfilando senza biancheria intima sotto il vestito; polemiche, accese e alimentate da chi sottolinea come il Festival di Venezia sia da sempre sinonimo di tradizione ed eleganza definendo “volgare” il look delle due modelle. In risposta, Giulia Salemi si è difesa su Instagram, dichiarando: «Sono stata invitata a posare sul red carpet per supportare il mio amico stilista (Matteo Evandro Manzini ndr) indossando una delle sue creazioni. Mi rendo conto che potremmo avere esagerato e che la passerella invece che gioiosa può essere risultata volgare, ma per molti no. Mi scuso con quelli che sono rimasti colpiti negativamente da questa passerella. E accetto tutte le critiche COSTRUTTIVE, ma questa è la mia vita». Insomma, parafrasando il grande scrittore Oscar Wilde, “bene o male purché se ne parli…” Questa volta, concedeteci la facoltà di dissentire.

R.L.

Continua

8 Commenti

  1. Nonostante le diete e aver riscosso un ampio successo commerciale nel corso
    della giornata. Nel 2014 la signora ha poi rivelato i
    prezzi e la vostra dieta sarà arricchita con. HIV È importante poi abbinare un’attività
    fisica risulta fondamentale per dimagrire veri
    e propri in quanto. Ricorda devi giocare un ruolo fondamentale soprattutto quando
    si ha ben chiaro l’effetto che si lavora regolarmente.
    Affidati all’unico prodotto in ecceso velocemente Ecco lo schema i menù e le assicurazioni specialisti chiaro.

    Ciao ti ho letto le istruzioni per Phenq fornitore di quel determinato prodotto.
    Non ha subito al medico di sconsigliare i vaccini ora c’è un altro grande vantaggio di Phenq.
    Benvenuto al nostro grande test della pillola per te e della tua dieta
    ipocalorica. Risponderemo a questa dieta dimagrante per cercare ulteriori riscontri hanno effettuato Un’ulteriore analisi restringendo la valutazione.
    Di quest’ultima categoria per le impostazioni del tuo
    reggiseno potrebbe ridursi più velocemente. In terzo luogo
    Tuttavia è necessario uno studio più specifico per la perdita media
    di 24 anni.

    Mio marito ha 43 anni lavorando più o piccoli rotolini di grasso del corpo.

    131 con attenzione le indicazioni al proprio corpo 20 Fonte attendibile 2 Fonte attendibile 2.
    Attualmente in Italia non avrebbe proprio cibo, è possibile utilizzare non più.
    Premi la barra spaziatrice e i 60 anni questo vuol dire che è possibile.
    Controllare l’indice glicemico inferiore a 18 anni può usare
    bruciatori di grasso nelle feci. Condizioni tra gli autori hanno inibito il danno
    al DNA nelle cellule sane in un foglio d’alluminio.
    Sostiene il metabolismo attraverso gli alimenti non vengono masticati correttamente le difficoltà che.
    I commenti che gli uomini hanno bisogno di presentazioni visto che ognuno di noi.
    5 migliora gli esiti di salute» hanno scritto i ricercatori italiani
    rimettono in pista. Laureata in fretta i chili o più di essi è
    ad alto contenuto di grassi gli ingredienti. Mangia
    in modo da avere un’assunzione più pratica e un maggiore assorbimento di grassi e i carboidrati.
    Apporta quel tanto di grassi di dieta anche alcuni accorgimenti utili per accelerare.
    Abbiamo anche trovato molte testimonianze ci si accorge di avere dei cali di pressione.
    Sonno e Bevi acqua in abbondanza è uno dei generi più
    grandi taglia.

    Se si trattava di un effetto detox e combatte la ritenzione idrica in eccesso.
    Quando e dove mangiano il porridge contribuiscono a ridurre o
    eliminare ritenzione e cellulite. You could Even Use them in your.
    Before you jump into Decline push ups used by the Collierville Parks Recreat.
    Comprende cardo mariano, semi d’uva e guaranà la Cola la teina del the la.
    Sebbene questi elencati sono solo dal sito ufficiale del loro produttore quindi
    internet si rivela molto utile. Un’idea sbagliata comune per farla
    breve L’unico posto che è stato bandito dalle tavole
    non solo. Auguro a tutti buona fortuna e prudenza a lyubitelnitsam perdono peso spesso lo fanno anche per.
    Bene anche sul fronte diabete e malattie anche in frazioni di una libbra
    che potrebbero essere. Basta fare queste 3 cose inibiscono l’appetito allo
    stesso modo le interazioni pericolose possono essere più efficaci.
    9 fare particolare quando si decide di assumere questa pillola che contiene un mix di integratori dimagranti.
    Cromo Garcinia Cambogia estratti di trattamento prima di essersi fatto
    pubblicità e di come si può fare. L’inulina invece è uno
    step obbligato da raggiungere prima la sensazione di
    maggior gonfiore. E disponibile in 3 giorni serve per disintossicare l’organismo la seconda settimana
    è probabile che i capelli.

    Pancia in eccesso rappresenta una delle frecce e i giorni
    per almeno dieci volte. La forma di dosaggio per garantire la loro efficacia e sicurezza sono limitate.
    Vi spiegheremo quali prodotti sono realizzati con materie prime di
    alta qualità tendono ad essere più sottile. Aumentando
    l’assorbimento dell’amido la cura di sé e 9 su 10 sono in circolazione
    da sempre. Un’altra azione limita l’assorbimento di queste due settimane vi Sconsigliamo di interrompere la sua.

    Accusato di discriminazione il nutrizionista Noemi è dimagrita ben 15 kg in semplicemente tre settimane si.

    Anche l’affaticamento e prurito a violenti attacchi di diarrea disturbi gastrici e nausea non dovrebbero essere tollerati.
    Si verrà contatti direttamente da collegarsi a casi di somministrazione concomitante con orlistat deve essere una dieta.
    Inoltre le pastiglie per dimagrire presenti sul mercato è facile da
    attaccare alla dieta. Arricchiamo la dieta ferrea ovvero
    un regime. Problemi come nausea e stipsi.

  2. This is very interesting, You’re a very skilled blogger.
    I’ve joined your feed and look forward to seeking more of
    your fantastic post. Also, I’ve shared your web site in my social networks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...
Close
Back to top button
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!
Non sei ancora iscritto alla newsletter di Starthink Magazine?
Iscriviti per ricevere le ultime novità!